By / 24th settembre, 2014 / La SPA, Tutte le news / No Comments

La SPA Espace Bien-Etre vi propone diversi servizi per il vostro rilassamento.
Uno di questi è la cromoterapia, un particolare trattamento naturale che agisce su corpo e psiche.

La cromoterapia rientra nelle tecniche terapeutiche della medicina olistica, ma le origini sono molto più antiche: dagli antichi egizi che aggiungevano pigmenti alle polveri medicamentose.
Ma i primissimi utilizzi arrivano da più lontano ancora. Dall’Oriente dove la teoria dei chakra viene associata alla medicina ayurvedica. Secondo la quale il nostro corpo è attraversato da diversi punti energetici e, dando i giusti stimoli, si possono prevenire mali di origine psicosomatica: ansia, stress, tristezza, rabbia.

La terapia cromatica impiega le potenzialità stimolanti e lenitive della gamma dei colori dello spettro cromatico. Per poter riportare i chakra in perfetto equilibrio.
Oggi la cromoterapia la possiamo trovare in numerosi ambiti, ma quello più utilizzato é nelle SPA, nei centri benessere, in cui i percorsi sensoriali e i trattamenti a irraggiamento cromatico sono sempre più in auge.

I bagni cromatici sono considerati benefici per tutto il corpo: una doccia cromatica può distendere i nervi, convogliare energia e positività tonificando il fisico e la mente. Ogni colore evoca in noi, nel nostro inconscio un effetto rilassante e rinvigorente.

Qui di seguito i colori con le loro caratteristiche e i loro benefici.

Giallo: colore caldo. Allevia i disturbi digestivi, il gonfiore addominale da colite, depura il sangue ed è portatore di allegria e di positività. Aiuta anche la concentrazione mentale e a risolvere i problemi.

Arancione: colore caldo. È ideale per gli sportivi, benefico sull’attività della tiroide, dona allegria. Per la psiche afflitta da depressione, paure, nevrosi e manie è estremamente positivo, così come sulle persone anoressiche, perché stimola in loro un naturale appetito e aiuta a ritrovare l’amore per la vita.

Rosso: colore caldo e stimolante, utile contro la pressione bassa, aumenta la frequenza respiratoria, stimola l’attività epatica ed endocrina. Favorisce la cicatrizzazione delle ferite, decontrae i muscoli ed è pertanto utile per alleviare contratture, stiramenti e infiammazioni delle fibre. Il rosso aiuta a decongestionare anche le vie respiratorie e a ridurre e fluidificare muco e catarro. Sulla mente ha un effetto energizzante, e stimola la libido.

Blu: colore freddo. Aiuta a rallentare la pressione arteriosa e quindi utile per chi soffra di tachicardia e pressione alta. Il blu induce il relax e ha un effetto analgesico naturale. È considerato benefico per curare infiammazioni di vario tipo, soprattutto alla gola, alle articolazioni e ai denti, irritazioni della pelle, bruciature e punture di insetti. Inoltre, funge da febbrifugo e aiuta ad alleviare emicrania e cefalee.

Indaco: colore freddo situato tra il blu e il viola. È utile per tutti i disturbi che colpiscono la testa, in particolare occhi, naso e orecchie. Favorisce l’intuito, calma la tiroide iperattiva ed è quindi utile in caso di ipertiroidismo.

Violetto: è un colore freddo dagli effetti molto potenti sulla psiche. Favorisce i sogni, l’intuito, l’ispirazione e la creatività. Dal punto di vista fisico, poi, è benefico sui nervi, stimola la produzione dei globuli bianchi e l’attività della milza, rinforza le ossa e le articolazioni. Aiuta in caso di malattie infiammatorie della pelle, ha un effetto cicatrizzante e analgesico in caso di nevralgie.

Verde: è un colore neutro che è considerato curativo ad ampio spettro. È benefico sulla psiche sovraeccitata, dona serenità e induce calma in caso di ansia e di stress, calma i crampi e i disturbi dell’apparato gastrointestinale (soprattutto gastrite e ulcera), è un antibatterico e disinfettante naturale. È inoltre utile in caso di insonnia e disturbi del sonno.
(Fonte: “Scienza e salute – I benefici della cromoterapia)